Cosa succede dopo il 18 Ottobre 2018 ?

Cosa succede dopo il 18 Ottobre 2018? Nei prossimi mesi, la gestione attuale delle gare di appalto cambierà sensibilmente. Infatti ai sensi del comma 2 dell’art. 40 del D. Lgs. n. 50/2016 – Codice dei contratti pubblici- : “A decorrere dal 18 ottobre 2018, le comunicazioni e gli scambi di informazioni nell’ambito delle procedure di cui al presente codice svolte dalle stazioni appaltanti sono eseguiti utilizzando mezzi di comunicazione elettronici”. Il disegno del Legislatore, è arrivare alla completa digitalizzazione...

Continue Reading

Cos’è il SUAP

Cos'è il SUAP Lo Sportello Unico Attività Produttive (SUAP) è rivolto alle persone che desiderano aprire un'attività e agli imprenditori che intendono ristrutturare, modificare, ampliare, subentrare, o cessare un'attività già presente di tipo industriale, artigianale, commerciale. L'imprenditore deve presentare un'unica domanda presso lo Sportello Unico, utilizzando apposita modulistica e allegando la documentazione necessaria in riferimento agli aspetti coinvolti (edilizi, igienico-sanitari, sicurezza, ambientali). Lo Sportello Unico provvederà in seguito a gestire l'intero procedimento amministrativo, rilasciando una sola autorizzazione e...

Continue Reading

Il MEPA

Il Mercato elettronico della pubblica amministrazione (MePA) è uno strumento di commercio elettronico tramite il quale le amministrazioni pubbliche (PA) hanno la possibilità di procedere ad acquisti di beni e servizi. L'Italia, tra i primi in Europa con il DPR 101/2002 (Regolamento recante criteri e modalità per l'espletamento da parte delle amministrazioni pubbliche di procedure telematiche di acquisto per l'approvvigionamento di beni e servizi) ha introdotto il MePA, dando la possibilità alla pubblica amministrazione di avviare...

Continue Reading

L’avanzo non può finanziare gli arretrati

Con la Delibera_6-2018 è arrivata la certificazione positiva da parte della Corte dei Conti per quanto riguarda il nuovo contratto per le funzioni locali. In particolare i giudici evidenziano che: il risultato economico del contratto è racchiuso nell’elemento prevalente degli incrementi tabellari a cui si somma un emolumento perequativo una tantum valido per soli 10 mesi è positiva l’introduzione della quota limitata destinata alle progressioni economiche basate sulla valutazione della performance individuale negli ultimi tre anni (fornendone natura...

Continue Reading